Le Malattie delle Vene

LA CIRCOLAZIONE VENOSA

E’ RAPPRESNETATA DAI VASI CHE RIPORTANO IL SANGUE AL CUORE. IN ESSA IL SANGE E’ POCO OSSIGENATO, E’ A BASSA PRESSIONE, SCORRE LENTO LENTO ED E’

ACCELERATO DALLA ATTIVITA’ MUSCOLARE O  QUANDO  LA VENA E’ IN POSIZIONE PIU’ ALTA DEL CUORE VERSO CUI IL SANGUE SCORRE. QUNDO IL SANGUE IL SANGUE SCORRE TROPPO LENTO O RISTAGNA, TENDO A COAGULARE CRENADO TROMBOSI.circolo-venoso

La patologie venosa è spesso sottovalutata e si manifesta soprattutto agli arti inferiori, meno spesso agli arti superiori

LE PATOLOGIE PIU’ FREQUENTI:

LE VARICI DEGLI ARTI INFERIORI

LA TROMBOSI VENOSA PROFONDA DEGLI ARTI INFERIORI

LA SINDROME COSTO-CLAVICOLARE OD OUTLET SYNDROME

varici

VARICI: Fig. A

il sintomi piu’ comuni sono calore e gonfiore delle gambe (edema), vene visibili (danno estetico), infiammazioni ed ulcere alla gambe.

Di significato prevalentemente estetico ma non solo le microvarici o telengectasie

FIG. C

LA TROMBOSI VENOSA PROFONDA FIG  B. “

I sintomi possono essere ingannevoli e possono manifestarsi come dolore/pesantezza agli arti a comparsa acuta o subacuta, edema, febbricola difficoltà respiratoria (fatto embolico)

Più spesso si manifesta per prolungata immobilità, traumi od interventi. Famigliarità ed assunzione di estro progestinici sono fattori di rischio. Un Ecocolordoppler è in grado di riconoscere tempestivamente la malattia e prevenire possibili embolie polmonari anche mortali e ridurre le conseguenze delle occlusioni venose (sindrome posflebitica)

LA SINDROME COSTOCLAVICOLARE OD OUTLET SYNDROME

sindrome-costoclavicolare

Si tratta di una compressione della vena a livello di prima costa/clavicola collegato o meno ad una costa cervicale sovrannumeraria. Insieme alla vena possono essere compressi arteria e nervi del plesso brachiale con dolori laterali al collo, scapola ed arto superiore specie nella posizione ad arti sollevati. La patologia è frequente nella donna e può favorire trombosi venose.

Prevenzione, diagnosi e corretta terapia di tutte le patologie venose trovano un comune denominatore nello studio ecocolordoppler che è obbligatorio  come diagnosi differenziale in tutti i casi di gonfiore degli arti che possono avere genesi cardiache, renali e linfatiche (linfedemi) associate o meno alla malattia venosa

edema-flogosi

Nell’ambulatorio Angiologico Medica Plus vengono trattate varici e teleangectasie con indicazioni farmacologiche e fisioterapiche, uso di contenzione elastica e bendaggi appropriati. E’ praticata con particolare attenzione alla miniinvasività ed alla estetica, la  scleroterapia e la chirurgia.  Per le microteleangectasie rosse è praticata anche laserterapia.